Alex Zingerle, esordio in Badia sulle nevi di casa

6
845

Gardena Live – Gareggeranno anche Innerhofer e Marsaglia

Mentre in Val Gardena si aspetta la partenza della discesa alle 14, diamo uno sguardo al gigante di domani in Alta Badia. Sulla leggendaria Gran Risa, contingente azzurro composto da nove atleti: Massimiliano Blardone, Davide Simoncelli, Manfred Moelgg, Roberto Nani, Florian Eisath, Luca De Aliprandini, quindi i tre velocisti Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia. Non sarà al via Peter Fill, a differenza di quanto sembrava in mattinata. Tuttavia non può correre un altro FuturFisi in quanto il regolamento prevede solo uno per squadra fuori dai 100 al mondo

DEBUTTANTE –  Il decimo atleta sarà Alex Zingerle, atleta FuturFisi classe ’92, al debutto in Coppa del Mondo. Badiota proprio di La Villa, per Zingerle un esordio insomma sulle nevi di casa.

6 COMMENTI

  1. Sinceramente a questo punto non riesco più a capire il metodo di valutazione e reclutamento dello staff.
    Quello che dirò non è di certo contro l'atleta, e sono felice per lui per la convocazione, ma è contro chi ha scelto di convocare un ragazzo che dopo 30 gare di coppa Europa e 3 anni di squadra è riuscito a raccimolare 1 semplice punto, e lasciare a casa chi è in squadra da giugno e con le sue difficoltà ha comunque conquistato 31 punti!!!
    Mi chiedo: Stiamo parlando di sport o stiamo facendo politica????

    Rispondo adesso a chi potrà dire che uno come Ronci non ha portato ancora grandi risultati: Guardate bene le classifiche e il numero dei pettorali e leggete bene i tempi delle singole manche (se siete persone che conoscono questo sport) prima di giudicare.

    Uno come Ronci magari "esplode" alla prima porta di una gara di Coppa del Mondo e qualcuno se lo augura anche, ma comunque credo vivamente che bisogna cominciare a denunciare più seriamente situazioni come queste.

    Viva lo Sport… Che amarezza!!!!!

  2. Certo, ci sarebbero anche altri giovani da inserire…… di positivo c'é che uno giovane inizia a fare esperienza in coppa e magari anche a giro altri giovani possano fare la stessa esperienza di Zingerle…..e non solo in gigante ma anche in slalom come Ronci, Ballerin, ecc.

  3. vorrei, se mi permettete, finire diversamente l'articolo di cui sopra ….in quanto il regolamento prevede solo uno per squadra fuori dai 100 al mondo ed è proprio per questo motivo che la presenza ANCHE di Ballerin non avrebbe avuto modo di creare problemi agli "equilibri" interni alle squadre. saluti