Al via le finali di Coppa Italia a Pampeago

1
264

Vince lo svedese Olsson, ma in Coppa Italia primeggia Davare

Sono iniziate sulle nevi di Pampeago di Tesero, Val di Fiemme, le finali di Coppa Italia con un gigante Fis. Sul gradino più alto del podio lo svedese Matts Olsson, che ha domato una Agnello “molle” per le alte temperature della giornata. Lo scandinavo ha preceduto lo sloveno Janez Jazbec e il ceco Krystof Kryzl. Quarto il poliziotto cortinese Michel Davare che risulta così in prima posizione per quel che riguarda la gara di Coppa Italia davanti a Adam Peraudo, Carabinieri, e Aronne Pieruz della Forestale, che anche se ha corso in Coppa del Mondo non era quotato con la squadra azzurra. La gara Fis ha registrato anche un buon quarto posto per l’azzurro Luca De Aliprandini. Domani ancora un gigante sulla
pista Agnello. Poi gli slalom, ma solo quello di mercoledì varrà come gara di Coppa Italia. Intanto nella classifica generale in testa c’è ancora il Carabiniere gardenese Jonas Senoner, con ventidue punti di vantaggio sul collega Adam Peraudo e quarantacinque sul Forestale Marco Ferrarini. Sarà lo slalom a decidere chi guadagnerà il tanto ambito posto in squadra nazionale per la prossima stagione.

1 COMMENTO