Al Socher con Patscheider

0
1198

Live – Hagen è determinato: «SuperG filante, regolare, da aggredire»

Hagen Patscheider studia la Saslong. Memorizza il tracciato, si piazza dieci minuti sul cambio che immette nei muri di Socher. Pensa, calcola, ascolta le indicazioni degli allenatori. Ha voglia di far bene, scalpita, è davvero agguerrito il giovane altoatesino. Che superG sarà? Avviciniamo Hagen durante la ricognizione: «Il tracciato è filante, regolare, oggi bisogna aggredire. Come ci hanno detto i tecnici non bisogna risparmiarsi. A Beaver in superG ho fatto dei piccoli errori in diverse parti del tracciato, ma non sto sciando male. Aspetto il risultato». Ricognizione fino alle 11. Poi alle 12.15 la partenza.