Ad Anna Hofer il gigante FIS di Cavalese

Nel Gran Premio Italia successo di Maria Nairz. Domani un altro gigante

0

Dopo la supercombinata di Passo San Pellegrino disputata ieri, la carovana rosa junior si è spostata a Cavalese – Alpe Cermis per due gare di slalom gigante. Nella prima prova di questa mattina, valevole per il circuito istituzionale femminile, il successo assoluto è andato alla poliziotta Anna Hofer che ha tagliato il traguardo in 1.59.32. Alle sue spalle, in seconda posizione, l’altoatesina Maria Nairz in 2.00.58, mentre sul terzo gradino del podio è salita la lombarda Roberta Midali (2.00.91). Quarta piazza per la prima Aspirante, Verena Gasslitter, giunta all’arrivo in 2.01.34 e quinta la piemontese Elena Re in 2.01.88.

GRAN PREMIO ITALIA ALLA NAIRZ
– Maria Nairz, seconda assoluta, si è imposta nella classifica del Gran Premio Italia, andando a precedere Roberta Midali e Verena Gasslitter. Nelle Aspiranti, Gasslitter ha preceduto Miriam Kirchler e Viola Zuccarini, rispettivamente sesta e settima della generale in 2.02.70 e 2.02.88.

GIGANTE AL POSTO DELLO SLALOM
– Domani ultima giornata di gare con un altro slalom gigante FIS. In programma vi è era uno slalom del Gran Premio Italia, ma gli organizzatori – in accordo con i Comitati Regionali – hanno optato per il cambiamento a causa dello scarso innevamento e del manto nevoso farinoso che già quest’oggi ha messo a dura prova gli organizzatori. «Purtroppo non riusciamo a disputare lo slalom. Le alte temperature hanno messo in ginocchio la pista da gara – ha detto Luca Liore, responsabile del Grand Prix femminile -. Voglio ringraziare tutto lo staff perché oggi ha lavorato al meglio per permettere il regolare svolgimento del gigante». Lo slalom sarà recuperato il 24 gennaio a Chiesa Valmalenco.