Ad Altenmarkt torna a vincere Lindsey Vonn

0
235

Nono posto ex-aequo per Elena Fanchini e Dada Merighetti

Nella discesa di Altenmarkt-Zauchensee arriva puntuale la risposta di Lindsey Vonn alla rivale Maria Riesch: successo per la statunitense davanti ad Anja Paerson e all’austriaca Anna Fenninger. Quarta Maria Riesch, davanti ad Andrea Fischbacher e Lara Gut. Discreta prestazione delle azzurre, con Elena Fanchini e Dada Merighetti a pari merito in nona posizione, distanziate di un secondo e quattro decimi, quindi Johanna Schnarf diciannovesima ed Elena Curtoni ventunesima (primi punti in carriera in discesa libera per la giovane valtellinese).
Elena Fanchini, scesa con il pettorale numero 1, ha centrato oggi il miglior risultato stagionale, nonostante i sintomi influenzali. «Nella parte iniziale mi sentivo molto contratta – ammette Elena –  forse a causa dell’attesa al cancelletto dovuta al posticipo dell’orario di partenza. A metà tracciato credo di aver perso mezzo secondo; nella parte finale invece ho recuperato e ho provato delle buone sensazioni». Quella di oggi rimane comunque una prova di cui essere soddisfatta: «Era da molto tempo che non partivo con il numero 1. Tutto sommato quella di oggi è stata per me la miglior gara della stagione e va bene così. Questa pista mi piace e mi auguro di andare meglio domani in SuperG». Anche Daniela Merighetti è soddisfatta della sua prestazione: «Ma sì, sono comunque nelle prime dieci e l’importante è non avere accusato un distacco troppo alto, 1.41. Ho interpretato bene il tratto iniziale, dove anche nelle prove dei giorni scorsi erano buoni i riscontri cronometrici. Il primo salto mi ha sempre fatto un po’ paura e quindi l’ho affrontato con grande attenzione. Dopo quel passaggio ho cercato di tirare bene le curve». La bresciana sa esattamente dove ha perso terreno rispetto alla Vonn: «Sicuramente ho perso molto nel tratto pianeggiante dove perdevo anche nei giorni scorsi». Appuntamento domani alle 11.45 con la gara di superG sempre ad Altenmarkt.