Aare, Hirscher comanda dopo la prima manche

6

Male gli azzurri; il migliore è Eisath tredicesimo

Marcel Hirscher è al comando della prima manche del gigante di Aare. L’austriaco ha fatto una discesa pulita e rifilato ben 57 centesimi al tedesco Fritz Dopfer, il quale aveva già inflitto oltre un secondo all’austriaco Benjamin Raich, al comando in quel momento. Al terzo posto c’è l’americano Ted Ligety, apparso un po’ meno brillante rispetto a qualche giorno fa, quando vinse il gigante di Beaver Creek. Molto più indietro tutti gli altri che accusano distacchi pesanti. Quarto l’altro tedesco Fritz Luitz, staccato di 97/100 e partito con il 22. Quinto il norvegese Kristian Leif Haugen, a 1”56. Tre i francesi nei dieci: settimo Thomas Fanara (1”78), ottavo Alexis Pinturault (1”79), nono Mathieu Faivre (1”90). 


INDIETRO GLI AZZURRI – Il migliore degli azzurri è Florian Eisath, finanziere fuori squadra, tredicesimo a 3”01. Diciannovesimo Giovanni Borsotti, a 3”46 e 27°Davide Simoncelli. Fuori dai trenta Massimiliano Blardone (34°), Matteo Marsaglia (35°), Roberto Nani (44°), Riccardo Tonetti (40°). Out Mattia Casse e Adam Peraudo. 
 
LUNGO STOP – La gara è stata ferma diversi minuti probabilmente a causa di un infortunio di un addetto di pista. Subito dopo i soccorsi, la manche è ripartita con Felix Neureuther che è però uscito poco dopo metà tracciato, dopo aver già sbagliato già nella parte alta. 
 

6 COMMENTI

  1. @plinio81 e' vero ma soprattutto piu' la gara e' impegnativa piu' il gap tra i campioni e i meno campioni si amplia. Altra considerazione: a Beever tra i 30 qualificati c'erano 8 nati dopo il 1 gennaio 1990, oggi sono stati ben 15! Segno che esser giovani e' sinonimo anche di adattabilita'. Noi invece con 28 anni e mezzo di media siamo il team piu' vecchio in assoluto del circus. I numeri a differenza delle parole non mentono mai.

  2. Sarà mica una coincidenza che ci sia stata una così grande ecatomebe nelle due squadre (maschile e femminile)?? … Forse la scelta di svolgere un allenamento in Val Chiavenna prima di ripartire per la Svezia non è stata un'idea felice??