A Predazzo il Convegno Nazionale della Finanza

0

Settima edizione per il ‘Giovani, Sport e Montagna’

A Predazzo è andata in scena la VII^ edizione del Convegno Nazionale di Formazione ‘Giovani, Sport e Montagna’ organizzato presso la Scuola Alpina della Guardia di Finanza, dal Gruppo Sciatori Fiamme Gialle, il CeRiSM di Rovereto (Centro Ricerca Sport Montagna e Salute) e la Scuola dello Sport CONI di Trento. Alla manifestazione, dedicata quest’anno al tema ‘Carichi di allenamento e recupero’, hanno partecipato oltre 350 persone. L’edizione 2015 del Convegno è coincisa con l’annuale appuntamento dedicato all’aggiornamento dei tecnici della FISI, impegnati in questi giorni a Predazzo nel workshop che riunisce STF e direzioni agonistiche. Il Convegno è stato aperto dalle introduzioni del Comandante della Scuola Alpina della Guardia di Finanza Col. Stefano Murari, e del Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza Gen.B. Giorgio Bartoletti, dal Presidente del CONI trentino Giorgio Torgler, dal presidente della FISI Flavio Roda e dal Presidente della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio Andrea Gios, Il responsabile scientifico dell’evento, il Prof. Federico Schena, ha illustrato ai presenti il programma del convegno e presentato alla platea il parterre di relatori e moderatori composto, fra gli altri, da Maurizio Fanchini (Staff Tecnico dell’Inter), Franco Impellizzeri (Schulthess Klinik di Zurigo), Giovanni Innocenti (docente di Scienze e Tecniche dello Sport presso l’Università degli Studi di Firenze), Antonio La Torre (docente presso la Scuola dello Sport del CONI), Maurizio Piacentini (Università degli Studi di Roma Foro Italico) e molti altri ancora. Il convegno si è sviluppato su 5 sessioni (Resistenza – Lavoro Intervallato – Aspetti Neuro-Muscolari – Forza – Metodologie di Valutazione del Recupero) ed è stato chiuso da un’interessante tavola rotonda finale dedicata ai ‘Carichi di recupero in età giovanile’ che ha consentito ai partecipanti di intervenire con domande, opinioni e con il confronto delle proprie esperienze.