A Creekside c'è il gigante olimpico

1
139

In 103 al via, Matteo Guadagnini traccia la seconda manche

Alle 18.30 ora italiana la prima manche del gigante olimpico a Whistler Creekside. Max Blardone avrà il pettorale numero 3, Davide Simoncelli il 9, Alexander Ploner il 10 ed infine Manfred Moelgg il 13. La vigilia è stata caratterizzata dalla sciata in pista, un ora per tastare il polso alla Dave Murray. "Prima della sciata in pista hanno nuovamente barrato, in funzione soprattutto della seconda manche. La pista così sarà parecchio dura, un manto adatto ai nostri, infine il meteo indica sereno ancora fino al  pomeriggio così non ci saranno problemi di visibilità", ci ha detto il direttore tecnico Claudio Ravetto. Saranno 103 gli atleti provenienti davvero da tutto il mondo che prenderanno parte al gigante olimpico: Albania, Armenia, Libano, Marocco, Brasile, Messico, Cipro, Senegal, Pakistan, Perù, insomma chi più ne ha più ne metta. Da sempre infatti il gigante olimpico è l’appuntamento con più partecipanti per lo sci alpino. La seconda manche a Creekside alle ore 13, tracciatori il francese David Chastan e il "nostro" Matteo Guadagnini.