A Coronet Peak vince Warner Nickerson

0
814

Neureuther 18esimo, ritirato nella seconda manche Janyk

Un gigante Fis, valido per la Australian New Zealand Cup, è stato l’occasione per alcuni atleti di Coppa del Mondo che si trovano sulle nevi neozelandesi in allenamento per testare la loro condizione. Lo svedese Jon Olsson, vincitore qualche giorno fa di un altro gigante, non è andato altrettanto bene. Nella gara di oggi a Coronet Peak, infatti, è arrivato tredicesimo, a pari merito con il canadese Jean-Philippe Roy. «Nella prima manche, partendo con il 21, mi sono qualificato sesto a cinque decimi dal vincitore, molto bene, il problema è che nella seconda manche, a causa di un tracciato molto angolato e della neve che si ‘rompeva’, chi è partito tra i primi ha guadagnato molte posizioni, però gli altri di Coppa sono scesi con tempi molto simili al mio», ha commentato lo svedese sul suo blog. Tra gli atri atleti di Coppa, il tedesco Felix Neurheuter, diciottesimo, il canadese Michael Janyk, ritiratosi nella seconda manche, e il canadese Patrick Biggs, trentaduesimo. Sul podio sono saliti, nell’ordine, lo statunitense Warner Nickerson, l’austriaco Marcel Mathis e lo statunitense Colby Granstrom. Domani appuntamento con il gigante femminile, mercoldì con gli slalom maschili e femminili.