McBride e White, ritorno trionfale in US Ski Team: sono i nuovi responsabili della velocità. Per Vonn un supporto in più: Hoedlmoser

Con la stagione olimpica alle porte, la Federazione americana ha deciso di far rientrare in squadra due tecnici stimati e di grande esperienza, spostandone poi un altro nello staff personale di Lindsey, il cui sogno di battere il record di Stenmark (86 successi in Coppa, Vonn è a quota 77) continua, così come quello di rivincere un oro olimpico dopo Vancouver 2010

0
Vonn prima, Cook seconda, Mancuso terza. storica tripletta americana in discesa a Lake Louise, 2012. Con le atlete festeggiano anche Chip White, John McBride e Alex Hoedlmoser (@Zoom agence)

La stagione olimpica è alle porte e all’interno di U.S. Ski Team nulla viene lasciato al caso perché l’importanza che gli Stati Uniti danno ai Giochi Olimpici è infinitamente superiore a qualsiasi altro appuntamento, pur di prestigio, come Coppa del Mondo o Mondiali. Motivo per cui, come appena comunicato dalla stessa Federazione tramite comunicato stampa, le squadre di velocità verranno rinforzate, come staff, per garantire massimo supporto alle atlete, tenendo conto del (possibile) rientro di Julia Mancuso a pieno regime e soprattutto della gran voglia di Lindsey Vonn di rivincere un oro a Cinque Cerchi dopo Vancouver 2010.

vonn2_1

RINFORZI – John ‘Johno’ McBride e Chip White fanno dunque il loro ritorno trionfale in US Alpine Ski Team, giusto per Pyeongchang 2018. Il primo sarà il nuovo tecnico responsabile della velocità maschile, il secondo avrà lo stesso ruolo al femminile, mentre l’attuale capo del team di velocità maschile, Alex Hoedlmoser, tornerà di nuovo a disposizione delle ragazze e in maniera specifica si occuperà di Lindsey Vonn per discesa e superG. Volti ben noti, di comprovata esperienza e professionalità. McBride ha iniziato a lavorare con la squadra A americana già negli anni ’90 e soprattutto ha seguito da vicino Bode Miller all’epoca dei due trionfi nella classifica generale di Coppa del Mondo, stagioni 2004-2005 e 2007-2008. Poi si è occupato per quattro anni della velocità canadese, prima di ‘rigenerarsi’ per due anni con Aspen Valley Ski Club. White è entrato in U.S. Ski Team addirittura nel 1990 e dal 1996 ha lavorato con la squadra femminile di velocità, per 14 stagioni come assistente prima di diventare responsabile dal 2010-2011. Recentemente invece è stato allenatore per Mammoth Mountain Ski & Snowboard Team. Per White parlano i risultati: 122 podi in Coppa, 13 Coppe del Mondo, 10 medaglie iridate, sei olimpiche. Nella stagione 2012-2013 portò sul podio almeno una volta tutte e sei le atlete in squadra A, vale a dire Vonn, Mancuso, Cook, Smith, McKennis e Ross.

Julia Mancuso e Lindsey Vonn (@Zoom Agence)
Julia Mancuso e Lindsey Vonn (@Zoom Agence)

VONN – Hoedlmoser, con U.S. Ski Team da 20 anni,  infine, porterà tutto il suo enorme bagaglio d’esperienza alla squadra femminile. E, nel dettaglio, collaborerà con Chris Knight (confermato allenatore personale della regina dello sci) per supportare niente meno che Lindsey Vonn. I due hanno già lavorato assieme nella stagione 2009-2010, quando Lindsey vinse la sua terza coppetta di discesa consecutiva (molte altre seguiranno dopo). Resta in squadra anche l’assistente donna Karin Harjo, diventata la prima allenatrice donna a tracciare una manche di slalom in Coppa del Mondo (Flachau 2016), anche se si sposterà dalla squadra discipline tecniche a quella di velocità.

Da sinistra: Lindsey Vonn, seconda; Sofia Goggia, prima; Ilka Stuhec, terza. Il podio della discesa libera a Jeongseon, in Corea (@Zoom agence)
Da sinistra: Lindsey Vonn, seconda; Sofia Goggia, prima; Ilka Stuhec, terza. Il podio della discesa libera a Jeongseon, in Corea (@Zoom agence)

Tutti gli allenatori assumeranno i nuovi ruoli a partire da maggio, con il primo training camp di preparazione atletica.

PAROLA DI RIML – «Non vediamo l’ora di riaccogliere in squadra Johno e Chip – ha detto Patrick Riml, direttore tecnico di U.S. Alpine Ski Team -. Entrambi hanno già maturato grande esperienza in Coppa del Mondo, lavorando con tante atlete top; credo che condurranno le squadre di velocità verso la giusta direzione e aiuteranno ancora di più le nostre sciatrici di punta a raggiungere il massimo livello per i Giochi di PyeongChang. Il ritorno di Hoedlmoser con la squadra di velocità, in particolare per supportare Chris Knight nel lavoro con Lindsey Vonn, va visto nell’ottica del tentativo di Lindsey di superare il record di 86 vittorie in Coppa del Mondo di Ingemar Stenmark».

Vonn in Corea (@Zoom agence)
Vonn in Corea (@Zoom agence)