Gasslitter: «Pronta ad affrontare la nuova esperienza in Coppa del Mondo»

La 19enne velocista di Castelrotto ci racconta com'è andata la trasferta sudamericana. Ora per la prima volta volerà in nord America per le prime gare di Coppa del Mondo

0
Verena Gasslitter

Verena Gasslitter e Nicol Delago, entrambe classe ’96, rappresentano la linfa vitale della velocità femminile italiana e sono pronte a sbarcare definitivamente in Coppa del Mondo. La prima, vent’anni fra una settimana esatta, di Castelrotto come Denise Karbon e Peter Fill, è reduce da una stagione quasi perfetta: cinque podi, il trionfo nel superG di Davos in Coppa Europa, il bronzo iridato jr. nella stessa disciplina a Sochi e il trionfo nella classifica di specialità nel circuito continentale. Ha già esordito tra le “grandi” a Garmisch-Partenkirchen, non concludendo il superG, ma la sua carriera tra le top parte di fatto dall’annata 2016/2017.

PAROLA A VERENA – Ecco i suoi pensieri dopo la trasferta di tre settimane in Argentina, a Ushuaia: «Quest’anno in confronto agli anni scorsi – ci dice – abbiamo trovato poca neve e temperature alte, ma comunque siamo riusciti, grazie anche agli allenatori che hanno lavorato tanto in pista per preparare tutto al meglio, ad allenarci come si deve. Molto positiva la preparazione svolta in velocità, fatta con salti e onde. Alcune giornate sono state davvero belle, altre magari meno, ma comunque utili. Alla fine abbiamo sciato 19 giorni, con due riposi. Adesso, è vero, mi aspetta la trasferta nordamericana per aprire la stagione, una novità assoluta. Sono molto contenta e pronta ad affrontare questa nuova esperienza».