Reichelt, niente ritiro: «Voglio continuare fino al 2019»

Il campione in carica di superG sta bene e conta di tornare a sciare in questa stagione. Ma guarda anche al futuro lontano...

0

Dopo l’operazione, il sollievo. Almeno in parte. L’austriaco Hannes Reichelt, appena finito sotto i ferri alla schiena (asportato un pezzo di disco intervertebrale), ha tenuto una conferenza stampa nella stesso ospedale di Innsbruck dove si trova da qualche giorno. Il campione mondiale di superG in carica ha così fatto chiarezza sul suo futuro.

PAROLA AD HANNES – «L’operazione è stata eseguita al meglio – ha fatto sapere Reichelt – ma solo tra tre-quattro settimane saprò dire concretamente quando potrò tornare a sciare. Difficile che accada prima di un mese. Chiaro, farò di tutto per recuperare il prima possibile, ma rientrerò solo al top della forma. Sì, per qualche istante ho pensato anche al ritiro, ma solo per qualche istante. La mia più grande motivazione è l’amore per lo sci, vorrei in realtà proseguire fino al 2019».

PAROLA A GABL – Il dottore che l’ha operato si è invece espresso così: «Rispetto alla precedente operazione, in questo caso non ci sono stati danni di natura neurologica anche se l’infortunio rimane comunque serio. Credo che questa volta i tempi di recupero saranno più veloci. Il nostro obiettivo è riportarlo sugli sci già in questa stagione».