Discesisti a pieno regime a La Parva. Gigantisti di ritorno in Italia

In Cile le temperature sono alte, ma Paris e compagni non hanno saltato nemmeno un giorno d'allenamento. Terminato lo sciopero dei voli in Argentina, gli azzurri sbarcheranno in Italia nella serata di martedì 20 settembre.

1
De Aliprandini e Innerhofer a La Parva (@Zoom Agence)

Ultime news dal Sud America sulle squadre azzurre impegnati negli allenamenti su neve invernale. Continua il lavoro dei discesisti sulla pista cilena di La Parva. Agli ordini dell’allenatore responsabile Alberto Ghidoni sono presenti Guglielmo Bosca, Mattia Casse, Henri Battilani, Emanuele Buzzi, Luca De Aliprandini, Peter Fill, Werner Heel, Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia e Dominik Paris, che rimarranno sulla stessa pista fino a giovedì 22 settembre, per proseguire successivamente verso Valle Nevado dove scieranno fino a venerdì 30 settembre.

PAROLA A DOMINIK – Attraverso le parole di Dominik Paris facciamo il punto della situazione: «In questi giorni è molto caldo – racconta il ventisettenne forestale, terzo nella classifica di discesa l’anno passato in Coppa del mondo -, ma la neve sta tenendo abbastanza bene, finora non abbiamo saltato nemmeno un giorno del programma e questo ci ha permesso di compiere un gran bel lavoro sia in discesa che in superG. Quando ci trasferiremo a Valle Nevado passeremo al gigante e allo slalom, sarà un’altra tappa fondamentale per preparare al meglio la prossima Coppa del mondo».

ITALIA, ARRIVIAMO – Buone notizie arrivano anche dalla squadra di gigante maschile, che è finalmente riuscita a imbarcarsi in Argentina su un volo con direzione Roma nella serata di lunedì, dopo avere atteso per quattro giorni invano a causa di uno sciopero delle linee argentine. Andrea Ballerin, Simon Maurberger, Manfred Moelgg, Roberto Nani, Tommaso Sala e Riccardo Tonetti saranno in serata nella capitale italiana. A Saas Fee è partito invece il raduno degli slalomisti Giuliano Razzoli, Patrick Thaler e Stefano Gross, a cui si è aggiunto Giovanni Borsotti. Condizioni invernali: è nevicato parecchio negli ultimi giorni, ma la neve è compatta fino a domenica 25 settembre e il lavoro è cominciato a pieno regime.

1 COMMENTO