Alta Badia, controllo FIS positivo. Doppia gara fino al 2020

La Gran Risa continuerà a ospitare per altri quattro anni gigante e gigante parallelo. Richiesto qualche nuovo accorgimento tecnico agli organizzatori

0
Ispezione FIS sulla Gran Risa

La Gran Risa raddoppierà fino al 2020 e con successo. Oggi in Alta Badia si è tenuta, con esito assolutamente positivo, la FIS Inspection, il controllo di routine sulla pista che ospita dal 1985 gare di Coppa del Mondo, con partenza da Piz La Ila.

FUTURO – La novità dello slalom gigante parallelo è stata accolta positivamente lo scorso inverno e sarà replicata fino al 2020, ovviamente sempre assieme al classico gigante, uno dei più difficili e spettacolari dell’intero circuito maggiore. Alcuni accorgimenti tecnici sono stati richiesti in vista dell’annata 2016-2017 e verranno puntualmente eseguiti. Oggi, tra gli altri, erano presenti il direttore capo della Coppa del Mondo maschile, Markus Waldner, e Marcello Varallo, ex discesista nei primi anni ’70, gestore dell’albergo di famiglia in Badia dove ha portato la Coppa del Mondo a metà degli anni ’80.

 

Articolo precedentePichler: «Davvero bello tornare sugli sci…»
Articolo successivoLes 2 Alpes invasa dalle squadre francesi
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine