Cortina 2021, presentata la Fondazione

Flavio Roda: «Una candidatura che parte dallo sport»

2
Presentazione Cortina
La presentazione a Cortina

Fondazione Cortina 2021 si è presentata alla cittadinanza di Cortina nell’affollatissima sala Alverà. Riccardo Donadon, presidente della Fondazione ha raccontato al pubblico dei residenti le linee guida della candidatura per i Mondiali di Sci Alpino del 2021, definiti da Donadon «fra i tre eventi sportivi più importanti per l’Italia nei prossimi anni con Ryders Cup e Roma 2024 –  ha detto Donadon – La nostra vision contempla sport, innovazione, attenzione alle nuove generazioni e al made in Italy. Vogliamo che questo Mondiale sia un sogno, che sia il Mondiale del sorriso».
RODA – Presente il Presidente Flavio Roda, che ha portato il saluto del Presidente del Coni, Giovanni Malagò, e del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Luca Lotti, in rappresentanza del Governo. «Questa è una candidatura che parte dallo sport – ha detto Roda – e che si interfaccia con le istituzioni e con le realtà imprenditoriali e territoriali. Ed è una candidatura molto attenta alla sostenibilità ambientale. E lo sport è impegnato in prima linea per ottenere il Mondiale e per realizzare poi un evento di grande successo».

GLI SPONSOR DELLA CANDIDATURA – Durante l’incontro, il presidente della Fondazione ha trasmesso al pubblico la sua passione per l’avventura appena cominciata, e il desiderio di mettere in opera un «Mondiale altamente all’avanguardia, che rappresenti un’opportunità per tutta l’area sciistica, un’occasione di rinnovamento per il territorio che ha bisogno di recuperare credibilità internazionale». Donadon ha anche annunciato i due sponsor della candidatura, Unicredit e Cattolica Assicurazioni, ed ha indicato i prossimi appuntamenti in cui la Fondazione incontrerà i vertici della Fis: il 27 aprile con la consegna di un nuovo dossier, integrato con tutto ciò che è stato recepito grazie all’interazione con il territorio e durante gli incontri dei giorni passati; quindi l’incontro con il Presidente Gianfranco Kasper.

2 COMMENTI

  1. candidatura che parte dallo sport? Non è più onesto dire: avevamo un bisogno pazzesco di soldi e questo era l’ultimo treno da agganciare a tutti i costi per non fare bancarotta? Ma che faccia di tola questo Roda!!!!! Lo sport non c’entra niente in questa faccenda. Ma niente niente niente