Kranjska Gora, il pagellone di Race Ski Magazine

Male nei giganti, alla grande in slalom con il podio di Gross

0

Ecco le pagelle del lunedì di Race Ski Magazine dopo il fine settimana sloveno di Kranjska Gora.

Gigante, 4 marzo

Riccardo Tonetti, voto 6,5: Chiude sedicesimo, un’altra bella gara del nostro polivalente. In un anno abbiamo scoperto davvero un signor sciatore che fa punti su quattro delle cinque discipline.

Florian Eisath, voto 6: Un tredicesimo posto che non può bastare. Si può dare di più, molto di più.

Manfred Moelgg, voto 6: Sufficienza stiracchiata, davvero al limite, per il Capitano degli slalomgigantisti.

Daniele Sorio, voto 5,5: Ritorna in Coppa del mondo ma non prende i topo 30 per la seconda manche. Continuare a investire sul bresciano.

Massimiliano Blardone, voto 5,5: Esce nella prima manche ma stava azzeccando una bella frazione.

Alex Zingerle, Andrea Ballerin, Roberto Nani, Luca De Aliprandini, voto 5: Non si qualificano per la seconda manche, ‘Finferlone’ deraglia nella seconda.

Gigante, 5 marzo

Riccardo Tonetti e Massimiliano Blardone, voto 6: Il polivalente fa strada punto dopo punto in una stagione di progressi, il secondo (che è atleta di interesse nazionale) non è quello di Naeba certo, ma continua a dare segnali importanti nella sua seconda, pardon, terza vita.

Florian Eisath, voto 5: Non riesce proprio a graffiare sul Podkoeren…

Roberto Nani, voto 5: Ventesimo Nani? Impossibile. Noi lo vogliamo nei primi sei. Almeno. E’ un talento e presto tornerà davanti. In Slovenia, c’era tuttavia un problema legato ai residui di un virus intestinale. Speriamo nelle finali…

Manfred Moelgg, voto 5: Un passo indietro.

Andrea Ballerin, Alex Zingerle, Luca De Aliprandini, Daniele Sorio: voto 5: Deragliano dal Podkoren. Due gare senza lasciare il segno.

Slalom, 6 marzo

Stefano Gross, voto 9: Secondo podio stagionale, ottavo in slalom e nono in carriera. Sabo c’è, primeggia, è fra gli slalomisti più competitivi al mondo. Concretezza.

Manfred Moelgg, voto 6,5: Il Capitano è sempre vivo.

Cristian Deville e Giordano Ronci, voto 5,5: Lottano al rientro nella massima serie, ma senza esiti positivi. Non mollare ragazzi.

Andrea Ballerin, Riccardo Tonetti, Patrick Thaler, voto 5: Ci aspettavamo di più da tutti e tre. Ballero è troppo discontinuo ancora, ma è di valore. Il polivalente può fare davvero meglio in slalom e il ‘Nonno di Sartnal’ ha buttato via l’occasione per stupirci ancora.