Kilde pennella e vince a Hinterstoder. Azzurri indietro

Sul podio lo sloveno Kline e sempre lui, Marcel Hirscher. Fuori dai dieci gli azzurri, Innerhofer il migliore, è dodicesimo.

0
Aleksander Aamodt Kilde
Aleksander Aamodt Kilde ©Agence Zoom

Una sciata potente, cattiveria, linee al limite della perfezione. Aleksander Aamodt Kilde sbaraglia la concorrenza e si prende il superG di Hinterstoder. Il norvegese si è aggiudicato la seconda gara stagionale, dopo la vittoria nella discesa di Garmisch. Kilde sul pendio austriaco ha davvero impressionato. E’ riuscito a rifilare 24/100 a Bostjan Kline, sloveno che ha fatto una grande prova e che fino a quel momento sembrava inavvicinabile. Ti aspetti gli altri velocisti e invece no, loro sono indietro, lì davanti c’è sempre lui, Marcel Hirscher, capace di salire sul terzo gradino del podio in una gara non velocissima, con bei curvoni. L’austriaco ha accusato 35/100 di distacco e conquistato altri 60 punti per la standing generale di Coppa del Mondo, a questo punto sempre più vicina. Quarta posizione per l’altro austriaco Vincent Kriechmayer, con quinto Carlo Janka.

AZZURRI FUORI DAI DIECI – Azzurri nel complesso sottotono. La squadra di Alberto Ghidoni non è riuscita a esprimersi al meglio sul ghiaccio di Hinterstoder. Christof Innerhofer non è riuscito a fare la differenza sul muro ghiacciato della pista austriaca. Nei confronti di Kline ha perso parecchio terreno, con una sciata non così decisa e cattiva. Ha finito la gara in dodicesima posizione, a 1″44. Mattia Casse ha spigolato, rischiando anche di cadere. Poi non ha sciato benissimo sul muro, rincorrendo sempre le linee ideali: un buon tredicesimo posto a 1″47. Una gara non delle migliori per Dominik Paris. Il forestale della Val d’Ultimo, reduce dal successo di Chamonix, è rimasto in linea con i migliori nella parte alta, poi sul muro ha patito le curve strette, perdendo davvero tanto e concludendo in sedicesima piazza, a 1″59. Ventiquattresimo Riccardo Tonetti, ventiseiesimo Emanuele Buzzi, trentaquattresimo Guglielmo Bosca. E’ uscito Peter Fill: l’azzurro si è inclinato sul muro scivolando via. Out anche Henri Battilani.

GIGANTE – Domani a Hinterstoder si svolgerà l’ultima gara in programma. Torneranno in pista i gigantisti con prima manche alle 9.30 e seconda alle 12.30.