Lillehammer 2016, a Meillard il gigante donne. Settima Pizzato, decima Saracco

In Norvegia giornata dedicata alla prima prova tecnica femminile, con altro trionfo svizzero.

0
Melanie Meillard in azione ad Hafjell @Arnt Folvik for YIS/IOC Handout image supplied by YIS/IOC

A Lillehammer per la seconda edizione dei Giochi Olimpici invernali giovanili in uno scenario mitico e storico, altro successo svizzero dopo la combinata alpina vinta da Danioth. Questa volta a trionfare è Melanie Meillard, tra le favorite della vigilia, con il tempo complessivo nella classifica finale di 2’33”28 al termine delle due manche. Beffata per sei centesimi la tedesca Hirtl-Stanggassinger, argento, terzo posto e altra medaglia, questa volta di bronzo, per la già citata Danioth, staccata di 0”67. Quarta Hrovat, una delle atlete più attese, quinta Nullmeyer, sesta Rispler.

ITALIA – Settimo e decimo posto per le due azzurre impegnate oggi ad Hafjell, già in gara tra superG e combinata alpina. La padovana Sofia Pizzato della Forestale, settima a metà gara, ha tagliato il traguardo con un ritardo di 2″55 da Meillard; la cuneese Carlotta Saracco dell’Equipe Limone, ottava dopo la prima manche, ha concluso decima a 3″18. Mercoledì 17 febbraio il programma prosegue con il gigante maschile, seguito giovedì 18 dallo slalom femminile, mentre venerdì 19 c’è lo slalom maschile e sabato 20 febbraio il team event.